una vignetta di PV

 

Giornata della Memoria.

dett_aushwitz_2022-ok.jpg

Il 27 gennaio 1945 i soldati dell’Armata Rossa sovietica liberarono il campo di concentramento tedesco di Auschwitz, ad ovest di Cracovia, nel sud della Polonia. Mentre si avvicinavano, le SS iniziarono l’evacuazione. Circa 60 mila prigionieri furono costretti a marciare verso ovest, la maggior parte, per lo più ebrei, verso la città di Wodzislaw nella parte occidentale dell’Alta Slesia. Migliaia di persone furono uccise in fretta nei giorni precedenti, il più possibile.
Durante la marcia della morte le SS spararono a quelli che, stremati, non potevano continuare a camminare. per il gelo e la fame. Morirono in più di 15 mila. Quando entrò, settantasei anni fa, l’esercito sovietico trovò e liberò oltre 7 mila sopravvissuti, malati e moribondi.
Si stima che circa 1,3 milioni di persone siano state deportate ad Auschwitz tra il 1940 e il 1945. Di queste, almeno 1,1 milioni sono state assassinate.
Sono cose che tutti dovrebbero sapere… ma le ho riscritte qui, ora.
Per l’ennesima volta.
Per non dimenticarlo mai.

emoticons-triste.jpg
aushwitz_2017-low.jpg
Auschwitz, memoria, Shoa, morti, guerra mondiale, prigionieri, satira


                

2 commenti(152 visto)




Ma basta perdio!

dett_mabastaperdio.jpg

Effettivamente, ormai ogni cosa verte su questo tema. Da una parte lo capisco benissimo perché il “non parlarne” sarebbe come far finta che non sia poi tutta questa gravità e che in fondo “prima o poi si torni alla normalità di sempre”.
Dall’altra, invece, è quasi certo che nulla tornerà più come prima.
Che è molto più difficile da accettare, per tutti. Me compreso.
Da qui le reazioni spropositate di gente rabbiosa e piena d’odio per tutto e tutti.
Ma lo Stato Democratico, aimé, la nostra Patria (e soprattutto chi la governa), quella a cui avevamo riposto la nostra Fiducia in tutti questi anni, si è miseramente sfasciata in mille pezzi; si è accartocciata su sé stessa in maniera plateale e senza attenuanti.
E quando di perde la Fiducia… in una relazione, in un amore, con un amico o un cliente, perché si è stati traditi e fregati…. ecco: niente torna più come prima.
Chi vuol capire BENE, gli altri continuino così, che “va tutto bene e non sta succedendo niente”

mabastaperdio.jpg


                

1 commento(257 visto)




Al 77° posto.

dett_al-77mo-posto.jpg
al-77mo-posto.jpg


                

Aggiungi un commento(259 visto)




Buchi nell’anima.

dett_buchi-nella-anima.jpg

Ultima collaborazione tra me e mio fratello Patrizio, autore del quadro di sottofondo alla vignetta. Che dire, spero che sia valsa la pena e che questo “strano mix” di due mondi lontani vi sia piaciuto.

#patriziovanessi #buchinellanima #arte #idiotazen #pietrovanessi
iz_buchi-nella-anima.jpg


                

Aggiungi un commento(8 visto)




Cose turche.

dett_cose-turche_low.jpg

Ogni “Picio che si rispetti” ha sempre grandi aspettative da ogni serata passata con una nuova fiamma. Sta cosa del passarla a chiacchierare senza secondi fini, la vive malissimo. E non solo il Picio

#picio #cunnilingus #fellatio #coseturche
lingua-cose-turche_low.jpg


                

Aggiungi un commento(198 visto)




Il vil ricatto.

dett_il-vil-ricatto.jpg

Nella sottile arte di persuasione delle masse, esiste un profilo psicologico assegnato ad ogni tipologia di persona. E ognuna di queste ha una caratteristica unica che è il suo tallone d’achille su cui far leva per ottenere consensi e risposte pilotate.
E la Morte Nasona (e i suoi soci d’affari nel mondo) lo sanno benissimo e, a diversi livelli, questi insegnamenti li applicano eccome…

mn-il-vil-ricatto.jpg


                

Aggiungi un commento(231 visto)




Rincoglioniti.

dett_rincoglioniti.jpg

E ce ne sono tantissimi di invasati, neo-crociati, integralisti, inviperiti, pecoroni e pappagalli… da entrambe le parti: provax e novax!

rincoglionita_low.jpg


                

Aggiungi un commento(192 visto)




Dopo ogni catastrofe.

dett_dopo-ogni-catastrofe.jpg

Rimuovere progressivamente i fatti che ci hanno traumatizzato, fa parte dei meccanismi inconsci della psiche umana, per preservare lo spirito di sopravvivenza e per attutire i colpi dei fatti negativi che viviamo. E’ così da sempre e per certi versi è una fortuna, anche se pare brutto ammetterlo…😮 😕

dopo-ogni-catastrofe.jpg


                

1 commento(287 visto)