una vignetta di PV

 

Nuove prospettive.

altre-prospettive.jpg

A volte ho come la sensazione di ripetermi nelle stesse tematiche e forse anche il tema del “cambio di prospettiva” penso di averlo già affrontato almeno una ventina di volte… Repetita Juvant


                

Aggiungi un commento(497 visto)




Notizie su Dio.

iz-notizie-su-dio_low.jpg


                

1 commento(776 visto)




Pover’uomo.

povero.jpg

Che si tratti di trasformare un’idea in un progetto di vita, di raggiungere un importante risultato imprenditoriale o di ottenere la serenità che da sempre rincorri, poco importa: tutto dipende dalla tua mente.
Quello che tu comandi alla tua mente, alla lunga, lo ottieni.
Nel bene o nel male. A livello conscio o inconscio.
Non c’è distinzione…

#povertà #formamentis #ottenererisultati


                

1 commento(576 visto)




Tempo buttato.

tempo-perso.jpg

Chissà quante volte abbiamo pensato a quanto tempo abbiamo perso: alla fine di un’amicizia o, peggio, quando finisce una storia d’amore… c’è poi chi, come al solito, esagera!! In fondo, cosa significa “Vivere” se non la somma di una serie di “giorni buttati” in qualcosa che ci aveva dato un’illusione?
Sono “allegrone” oggi, eh? 🙂 😛

#tempobuttato #economo #tirchio


                

Aggiungi un commento(744 visto)




Quante medaglie.

quante-medaglie.jpg

Ho scritto “sessanta” ma per alcuni la soglia si sposta anche ai 70 e oltre (non facciamo i precisini adesso…)
Insomma, è vero che il sesso ha una soglia prestazionale che varia molto dalle condizioni fisiche e di salute ma anche quelle mentali, affettive e sensuali hanno la loro rilevanza.
Soprattutto a una certa età. Giusto?😱😜🐷


                

Aggiungi un commento(720 visto)




Privato.

privato.jpg

Hanno iniziato anche in Italia, a metà degli anni 2000, a privatizzare le forniture dell’acqua potabile (guarda caso proprio nel cuore rosso dell’Italia, l’Emilia Romagna che più tanto rosso non era) con risultati disastrosi per i cittadini. Ricordate? Si arrivò quindi al referendum per fermare questa oscenità ma, anche se gli italiani con una maggioranza schiacciante dissero sì all’acqua bene comune, i volenterosi carnefici del neoliberismo non molleranno mai.
Ora a Wall Street si iniziano a scambiare futures sull’acqua usata come merce, proprio come l’oro o il petrolio. Il primo mercato dell’acqua del paese è stato lanciato sul Chicago Mercantile Exchange con $ 1,1 miliardi di contratti legati ai prezzi dell’acqua in California, secondo quanto riportato da Bloomberg News
Il mercato consente agli agricoltori, agli hedge fund e ai comuni, di coprire le scommesse sul prezzo futuro dell’acqua e sulla disponibilità di acqua nel West americano. Il nuovo schema commerciale è stato annunciato già a settembre 2020, spinto dal peggioramento del caldo, dalla siccità e dagli incendi della regione alimentati dal cambiamento climatico.
E così sarà nei prossimi anni, fino a quando qualcuno avrà perfino la brillante idea di privatizzare… l’aria.
E lì, a questo punto, sarà la privatizzazione di tutto e la fine del sistema socio/politico come lo abbiamo sempre pensato… in barba ai diritti umani e a tutto quello che ne consegue. 😠 😱😡🤬

PS: Ho scoperto (tardi) che la battuta esiste già da tempo e che circola simile sul web. Poco male e chiedo venia…


                

Aggiungi un commento(866 visto)




Capro espiatorio.

scarpe-vergognose.jpg

A cercarlo, esiste un capro espiatorio per ogni questione: nelle relazioni, in famiglia, sul lavoro, in politica. Qualcuno a cui viene è attribuita tutta la responsabilità di malefatte, errori o eventi negativi e deve subirne le conseguenze, ponendosi come innocente o addirittura “vittima”.
Guardate in politica, cosa sta facendo il governo Meloni, per esempio…

#scarpe #licenziamento #capro espiatorio #pietrovanessi


                

1 commento(555 visto)




Chi meno, chi più.

#menopausa #statomentale #foreveryoung

La vecchiaia è uno “stato mentale”, prima di tutto,

che si accompagna spesso (ma non è la norma) a un corpo non più reagente e nemmeno prestante come un tempo. Ma è anche uno stato mentale, dicevamo, che, nonostante il corpo che accusa dei colpi, ha ancora voglia di giocare, di ridere, scherzare, studiare, socializzare e lasciarsi emozionare come se avesse 30 anni!
Impariamo a relazionare meglio il corpo e la mente, facciamoli interagire meglio, perché ormai è risaputo che sarebbe il vero “elisir di lunga vita” per tutti… sì, parlo anche ai maschietti!

chi-meno-chi-piu-low.jpg


                

Aggiungi un commento(279 visto)